21 July, 2010

Ovuli di cocaina in pancia Così trasportavano la droga

Ovuli di cocaina in pancia
Così trasportavano la droga

La polizia di Rovigo ha collaborato alla maxi operazione 'Black passenger'. I corrieri nigeriani trasportavano la droga in Italia inghiottendo gli ovuli e viaggiando in aereo con un chilo e mezzo di cocaina o eroina nelle viscere
Ovuli di cocaina

Tra gli arrestati è stato rintracciato il cosiddetto “cassiere”, ovvero colui che era l’unico deputato a muovere denaro contante per poi inviarlo tramite money tranfert in Nigeria. Tutti i membri dell’organizzazione dovevano fare riferimento a lui per spostamenti di denaro, mentre corrieri ed altri soggetti deputati alla detenzione e alla distribuzione dello stupefacente non potevano e non dovevano toccare soldi contanti.
Fondamentale, spiega la polizia, per la riuscita dell’indagine, è stata anche la collaborazione della polizia nigeriana, che tramite suoi funzionari giunti a Perugia e rimasti nel capoluogo umbro per quasi un anno grazie ai rapporti investigativi bilaterali consolidati nel 2009 con la stipula di un accordo tra Nigeria, Italia e Interpol siglato dal capo della Polizia, Prefetto Antonio Manganelli, per rafforzare la cooperazione e colpire con maggiore incisività le organizzazioni criminali

No comments:

FeedBurner FeedCount