09 November, 2008

Stregoneria

NIGERIA: BAMBINI ACCUSATI DI STREGONERIA, MUTILATI E UCCISI
ROMA - Migliaia di bambini accusati di stregoneria in Nigeria: molti vengono torturati o uccisi, oppure 'esorcizzati' da religiosi senza scrupoli, dietro il pagamento di laute somme di denaro. Lo riferisce il quotidiano britannico The Indipendent sul proprio sito. Oltre 15 mila bambini sono stati accusati di stregoneria negli Stati nigeriani di Akwa Ibom e Cross River: alcuni vengono 'esorcizzati', altri dichiarati "una causa persa" quando le pratiche magiche non possono essere più pagate per mancanza di soldi, ed uccisi. Un uomo, che si fa chiamare 'The Bishop' (il Vescovo), ha detto all'emittente tv britannica Channel 4 di essersi arricchito con queste pratiche e di aver assassinato più di 110 bambini accusati di stregoneria. Lo scandalo esplode il giorno dopo la scoperta, a Enugu, nell'est del Paese, di una 'fabbrica di bambini', una clinica dove le donne erano costrette a subire violenze per essere messe incinte e partorire neonati che venivano venduti prevalentemente nella stessa Nigeria. La polizia ha sgominato una rete di trafficanti e liberato 20 ragazze. Una dozzina di cliniche simili sono state scoperte sino ad ora nel Paese. L'Unicef stima che ogni giorno in Nigeria vengano venduti almeno dieci bambini.

No comments:

FeedBurner FeedCount